Sabrina Mezzaqui (Bologna, 1964) studia all’Istituto Statale d’Arte di Bologna e in seguito all’Accademia di Belle Arti di Bologna dove si diploma nel 1993. È una delle artiste italiane più conosciute ed apprezzate in Italia e all’estero. Crea i suoi lavori con materiali semplici d’uso domestico, come carta, tessuto, fili e perline, opere dal sapore fiabesco intensamente evocative. Scrittura e lettura sono alla base di molti dei suoi lavori, che esplorano la parola nei suoi aspetti emotivi, cognitivi ed estetici. In Partiture, delicati rami fioriti appaiono al posto delle note su una partitura musicale. La notazione musicale sottolinea una dimensione poetica e temporale peculiare del suo lavoro, che si fonda sul recupero di pratiche manuali, in cui il tempo, la lentezza, i gesti minuziosi, la ripetizione e la condivisione silenziosa del lavoro diventano un valore aggiunto. Sabrina Mezzaqui vive e lavora a Marzabotto, Bologna.

Sabrina Mezzaqui  ha partecipato ad Art Bag Alphanumerico con l’opera: Partiture, 2018.
Stampa a getto d’inchiostro, in 60 esemplari diversi, firmati e numerati da 1 a 40 e da I a XX.

Sabrina Mezzaqui, "Partiture", 2018