Emilia Castioni si laurea in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano nel 2006, e si specializza in fotografia presso l’Istituto CFP Bauer di Milano. La sua personale ricerca combina la conoscenza della pittura con la tecnica fotografica. Utilizzando in modo conclamato il montaggio e l’allestimento scenico, secondo congegni di matrice surrealista, presenta situazioni in equilibrio fra un sogno e un leggero incubo, resi con il ricorrere di figure e situazioni, ritmi, forme e colori, in cui il meccanismo della ripetizione si fa infinito e incontrollabile. Il codice di un individuo riflette sulla costruzione dell’immagine digitale, dal momento che il file nativo di queste immagini viene spesso accompagnato da un codice alfanumerico che scrive ogni modifica apportata. Nel ritratto, scattato in un parco in California, la silhouette di un individuo è ritagliata digitalmente e sostituita con la scrittura di due codici alfanumerici di file xmp, estrapolati dall’immagine prima e dopo le modifiche apportate.

Emilia Castioni ha partecipato ad Art Bag Alphanumerico con l’opera: Il codice di un individuo, 2018.
Stampa a getto d’inchiostro, in 40 esemplari firmati e numerati 1 a 40.