Elio Marchegiani nasce a Siracusa, trascorre la giovinezza a Livorno. Esordisce negli anni ’50 con una forte carica ironica. Negli anni Sessanta, Inizia a realizzare opere oggettuali. Approfondisce il rapporto luce-forma-colore; la frequentazione con scienziati lo porta al concetto di tecnologia come poesia. Negli anni ‘70 si dedica alle “Grammature di colore” e alle ricerche sui supporti (Intonaco, Lavagna, Pelle, Pergamena). Dagli anni ‘80 l’objet trouvè recupera una nuova centralità nel suo percorso. Marchegiani ha al suo attivo oltre settanta personali e le Biennali di Venezia del ‘68, ‘72 e ‘86. Le sue opere sono presenti nei più importanti musei e spazi pubblici in Italia e all’estero.

www.eliomarchegiani.com